De' Miei Bollenti Spiriti - Andrea Bocelli

Lunge da lei per me non v'ha diletto!
Volaron gi? tre lune
dacch? la mia Violetta
agi per me lasci?, dovizie, amori
e le pompose feste,
ov'agli omaggi avvezza,
vedea schiavo ciascun di sua bellezza.
Ed or contenta in questi ameni luoghi
tutto scorda per me.
Qui presso a lei io rinascer mi sento,
e dal soffio d'amor rigenerato
scordo ne'gaudi suoi tutto il passato.

De' miei bollenti spiriti
il giovanile ardore
ella tempr? col placido
sorriso dell'amor, dell'amor!
Dal d? che disse:
vivere io voglio io voglio a te fedel,
dell'universo immemore
io vivo, io vivo quasi,
io vivo quasi in ciel.

Dal d? che disse:
vivere io voglio a te fedel,
Ah s??dell'universo immemore
io vivo, io vivo quasi,
io vivo quasi in ciel.
Io vivo in ciel.
Dell'universo immemore.
Io vivo quasi in ciel.
Ah s?, io vivo quasi in cielo.

view 1,520 times

comments